TuttoPC.Info
  Home  |  Hardware  |  Tips & Tricks  |  Reti & Sicurezza  |  E-Commerce  |  Tecnologie Web  |  Connessioni Internet/EMail  |  Glossario  |  Marketing e Web Marketing  |  Script e moduli per ASP.NET
   Sei in:  
Home \ Knowledge Base \ 
Sommario
Hardware
Tips & Tricks
Reti & Sicurezza
E-Commerce
Tecnologie Web
Connessioni Internet/EMail
Glossario
Marketing e Web Marketing
Script e moduli per ASP.NET
Registrazione File Hosting BETA
Login File Hosting BETA
Verifica configurazione DNS
Utility varie
Nuovo Blog
Ricerca nel sito
Segnala il sito a un amico
Se hai trovato questa pagina interessante, scrivilo ad un amico, clicca qui
NEW!! GiDiNet Web Directory
GiDiNet Directory è una Web Directory divisa in più aree tematiche in cui potrete trovare comodamente siti che trattano argomenti di vostro interesse, continua...
Statistiche
Oggi 24/06/2018
sei il visitatore n.
per un totale di visitatori dal 23/04/2007
textlinks rank-power.com - boost your website!
Hai un problema particolare? Non trovi quello che stai cercando? clicca qui!
Creiamo la nostra rete LAN - Capitolo 3

Ciò che segue non è adatto ai sistemi Windows 98 e Millennium, e è possibile su sistemi Windows XP Home Edition solo con opportuni accorgimenti. Poichè le soluzioni basate su questi sistemi hanno caratteristiche di affidabilità, sicurezza, costi di manutenzione che ormai non sono più adeguati alla maggior parte degli uffici non tratteremo questi sistemi nella nostra guida.


3.1 Configurazione software con sistemi Windows 2000 Professional / XP Professional
Vediamo ora come ottenere una soluzione affidabile senza l'uso di Active Directory

Poichè senza active directory utilizzando una configurazione multiutente su ciascun client otterremo una rete estremamente difficile da configurare e gestire, dobbiamo rinunciare alla creazione di account personali per ciascun impiegato e creare gli account a livello di computer, ciascun computer avrà un suo utente con la relativa password di accesso, per ogni account utente del client, sul server andrà creato un account utente con gli stessi username/password.

In questo modo potremo sfruttare l'autenticazione dei sistemi NT per assegnare risorse condivise a ciascun utente e impostarne i diritti di accesso.

Prendendo come esempio una rete di 1 server + N client, il risultato sarà di questo tipo:

sui client
----------

Utenti del Computer 1 (Client)
- Administrator con password
- Utente1 con Password1

Utenti del Computer 2 (Client)
- Administrator con password
- Utente2 con Password2

Utenti del Computer 3 (Client)
- Administrator con relativa password
- Utente3 con Password3

...

Utenti del Computer N (Client)
- Administrator con relativa password
- UtenteN con PasswordN

e sul server
------------
- Administrator con relativa password
- Utente1 con Password1
- Utente2 con Password2
- Utente3 con Password3
...
- UtenteN con PasswordN

In questo modo ciascun utente, potrà effettuare il login sul client e ottenere l'accesso alle risorse condivise del server che gli sono state assegnate.

Per semplificare la gestione delle risorse è consigliabile utilizzare le stesse password per tutti gli account Administrator dei vari computer, di conseguenza però la password di administrator dovrà restare in mano solo agli addetti all'amministrazione del sistema.


3.2 Creazione degli utenti

Creazione di utenti su Windows 2000

Aprire il Pannello di controllo (Start -> Impostazioni -> Pannello di controllo)

Quindi "Strumenti di amministrazione" -> Gestione computer

Da "Gestione computer":

- Utenti e gruppi locali -> Users

- Click con il tasto destri su Users -> Nuovo utente

- Compilate i campi Nome utente e Password

- Disattivate "Cambiamento obbligatorio password all'accesso successivo"

- Attivate "Nessuna scadenza password"

- Quindi Crea, Chiudi

L'utente appena creato viene automaticamente inserito nel gruppo Users

Sempre da Pannello di controllo, aprire "Account utente":

Attivare l'opzione: "Per utilizzare questo computer è necessario che l'utente immetta il nome e la password", quindi OK



Creazione di utenti su Windows XP

Aprire il Pannello di controllo (Start -> Pannello di controllo)

- Quindi "Account Utente"

Da "Account Utente":

- Crea nuovo account

- Inserire il nome dell'utente, Avanti

- Specificare come tipo di account: Account limitato, quindi Crea account

Selezionare l'utente appena creato e e cliccare su "Crea Password" per specificare la password, quindi "Home page" e chiudete

la finestra.

3.3 Scelga e configurazione degli indirizzi IP

L'indirizzo dei nostri computer non può essere scelto a caso, nel caso sulla nostra rete sia installato un Router ADSL, o un'apparecchiatura con funzionalità DHCP potremo lasciare la gestione degli indirizzi a questo, in caso contrario dovremo assegnarli ai singoli computer.

Per la configurazione del server DHCP vi rimandiamo alle istruzioni dell'apparecchio utilizzato (Ad es. del Router ADSL).

ATTENZIONE: Nel caso di reti Wireless, è sconsigliato installare un server DHCP poichè senza una configurazione opportuna rischierete di aprire la vostra rete a chiunque.

Gli indirizzi riservati alle reti private (LAN) sono i seguenti:

        10.0.0.0        -  10.255.255.255
        172.16.0.0      -  172.31.255.255
        192.168.0.0    -  192.168.255.255

Potrete trovare informazioni dettagliate sull'assegnazione degli indirizzi a questo indirizzo.

Nel nostro caso useremo solo una parte degli indirizzi gli 192.168.X.X (Da 192.168.0.1 a 192.168.0.255), che sono più che sufficienti alla nostra rete.

Per prima cosa è necessario fare una lista dei computer e degli indirizzi IP, questa lista va conservata per i successivi interventi di manutenzione.

Utilizzeremo una numerazione progressiva, partendo dal 192.168.0.1 come indirizzo del server.

Pertanto, gli indirizzi saranno i seguenti:


Server
Indirizzo IP: 192.168.0.1 - Subnet Mask: 255.255.255.0

Client 1
Indirizzo IP: 192.168.0.2 - Subnet Mask: 255.255.255.0

Client 2
Indirizzo IP: 192.168.0.3 - Subnet Mask: 255.255.255.0

Client 3
Indirizzo IP: 192.168.0.4 - Subnet Mask: 255.255.255.0

Client 4
Indirizzo IP: 192.168.0.5 - Subnet Mask: 255.255.255.0

...

Client N
Indirizzo IP: 192.168.0.N - Subnet Mask: 255.255.255.0



Per ciascun computer dovremo procedere come segue:

Aprire la configurazione di rete da Windows 2000

Start -> Impostazioni -> Pannello di controllo

Aprire "Rete e connessioni remote"

Selezionare la vostra connessione di rete, tipicamente indicata come Connessione alla rete locale(LAN)

File -> Proprietà

Aprire la configurazione di rete da Windows XP

Start -> Pannello di controllo

Aprire "Connessioni di rete"

Selezionare la vostra connessione di rete, tipicamente indicata come Connessione alla rete locale(LAN)

File -> Proprietà


Arriveremo a una finestra di questo tipo:



Selezionare Protocollo Internet TCP/IP, quindi proprietà



Configurare le impostazioni come in figura, inserendo però per ciascun computer i parametri calcolati in precedenza.

Quindi Click su OK per confermare.


3.4 Configurazione del nome dei computer e del gruppo di lavoro

Dovrete dare un nome al gruppo di lavoro, il Gruppo di lavoro serve a raggruppare i computer in uno stesso ambiente, e dovrà essere lo stesso per tutti i computer della nostra rete, server compreso.

Dovrete anche dare un nome differente a ciascun computer sulla rete.

ATTENZIONE: I nomi dei computer non devono essere uguali ai nomi degli utenti che abbiamo impostato nel punto 3.2

Configurazione del gruppo di lavoro e del nome computer su Windows 2000 Professional

Start -> Impostazioni -> Pannello di controllo -> Sistema

Cliccare su: Identificazione rete, quindi Proprietà

Da qui potrete inserire il Nome e il Gruppo di lavoro del computer.


Configurazione del gruppo di lavoro e del nome computer su Windows XP Professional

Start -> Pannello di controllo -> Sistema

Cliccare su: Nome computer, quindi Cambia

Da qui potrete inserire il Nome e il Gruppo di lavoro del computer.


3.5 Condivisione delle risorse del server - Cartelle

Dovremo fare una lista dei dati da condividere e decidere chi li può creare o modificare.

Ad esempio potremo catalogare i dati da condividere in questo modo:

Contabilità:
- Scrittura: Utente1
- Lettura: Utente1

Pubblicità:
- Scrittura: Utente2
- Lettura: Tutti

Fax:
- Scrittura: Utente3
- Lettura: Tutti

Comune:
- Scrittura: Tutti
- Lettura: Tutti


Per ogni categoria di documenti dobbiamo creare una cartella condivisa sul server e impostarne i permessi, è preferibile evitare di creare le cartelle sulla partizione in cui è installato il sistema operativo, potremo creare le cartelle ad esempio su un'unità D


Da "Risorse del computer", creiamo le cartelle:

D:\Contabilita
D:\Pubblicita
D:\Fax
D:\Comune

Per impostare ciascuna cartella:
Selezionare la cartella, quindi File -> Proprietà

Cliccare su condivisione e attivare la condivisione come in figura:



Cliccare su Autorizzazioni e assicurarsi che Everyone abbia tutti i permessi:



Quindi click su OK

Cliccare su protezione, verrà visualizzata una finestra di questo tipo:



Click su Avanzate



Disattivare i flag Consenti di propagare a questo oggetto le autorizzazioni ereditabili dal padre, Reimposta le autorizzazioni...

Verrà richiesto cosa fare delle autorizzazioni



cliccare su Rimuovi, a questo punto abbiamo rimosso tutti i vecchi permessi.



Click su OK, verrà richiesta un'ulteriore conferma.



Confermando torneremo alla pagina protezione:



Cliccare su Aggiungi per inserire l'elenco degli utenti che possono accedere alla risorsa (lettura o scrittura verrà impostato di seguito)



Inserire l'elenco degli utenti separando i nomi con ;

Nell'esempio abbiamo usato due gruppi predefiniti: Users e Administrators

Users indica ogni utente autenticato del sistema, serve per permettere la lettura dei documenti a tutti gli utenti.

Administrators indica ogni amministratore del computer, serve per permettere agli amministratori di modificare i dati o la configurazione della cartella (Ad esempio per cambiare i permessi).

Cliccando su OK torneremo alla schermata precedente:



A questo punto selezionare ciascun utente della lista e dare i permessi voluti, i permessi vanno impostati come segue:

"Lettura ed esecuzione" per visualizzare e utilizzare i file della cartella.

"Modifica" per permettere la modifica di file e cartelle senza limitazioni

"Controllo completo" Va attivato solo su Administrators per permettere l'amministrazione della cartella.

Selezionando i permessi sopraindicati il sistema inserirà automaticamente tutti i permessi necessari che mancano, ad esempio attivando "Lettura ed esecuzione" verranno attivati automaticamente "Visualizza contenuto cartella" e "Lettura"

A questo punto clicchiamo su OK, ripetiamo l'operazione per ogni cartella condivisa.

3.6 Condivisione delle risorse del server - Stampanti
La condivisione delle stampanti avviene esattamente come per le cartelle, sarà sufficiente aprire la cartella Stampanti

(Start -> Impostazioni -> Pannello di controllo, Stampanti)

Per ciascuna stampante va ripetuta la stessa procedura descritta per le cartelle.

3.7 Configurazione dei client per accedere alle risorse condivise (Da ripetere per ciascun client)

3.7.a Cartelle condivise
Per utilizzare le cartelle che avete condiviso, dovrete creare dei collegamenti, potete visualizzare le risorse condivise sul server in questo modo:

Da Start -> Esegui
Scrivere: \\NOMESERVER
Quindi OK.

NOMESERVER è il nome del server ed è stato configurato in precedenza.

Verrà aperta una finestra con tutte le cartelle condivise, da qui potrete creare sul desktop dei collegamenti alle varie cartelle del server.

Alcuni programmi richiedono l'associazione di un'unità a una cartella condivisa, troverete le istruzioni per l'opportuna configurazione delle unità di rete nelle guide di questi sofware.

3.7.b Stampanti condivise
Per le stampanti la procedura è diversa, infatti sarà necessario installare i driver su ciascun client, l'installazione dei driver varia a seconda della stampante e del produttore.
Alcuni produttori mettono a disposizione dei Software di installazione particolari, per altri è sufficiente utilizzare l'installazione guidata di Windows caricando da li il driver.
In genere avviando l'installazione di una nuova stampante verrà richiesto di scegliere se configurare una stampante locale o una stampante di rete, nel caso della stampante di rete vi verrà chiesto il percorso di rete, che sarà come segue:
\\NOMESERVER\NomeCondivisione

NOMESERVER è il nome del server a cui è connessa la stampante ed è stato configurato in precedenza.
NomeCondivisione è il nome della stampante condivisa e anche questo è stato già configurato in precedenza.

Sarà necessario riportare nel percorso i dati di configurazione del vostro server.

A questo punto abbiamo ultimato la configurazione e possiamo iniziare a utilizzare la nostra rete LAN.

Pubblicato da: Daniele Iunco il 15/07/2004 -  Visualizza versione stampabile
 

Sei interessato a ulteriori informazioni su un particolare argomento? Potete contattaci attraverso l'apposito modulo.

ATTENZIONE: Le operazioni elencate nel sito possono avere esiti negativi o diversi da quanto indicato. Si consiglia di procedere con cautela.
Decliniamo ogni responsabilità per eventuali danni e/o malfunzionamenti derivanti dall'applicazione di ciò che è riportato in queste pagine.
Realizzazione a cura di GiDiNet